Cake pops a forma di carota

Parliamo oggi di come realizzare dei cake pops a forma di carota!

Questa forma l’ho scelta perché li ho realizzati per la sweet table a tema di Masha e Orso di cui vi avevo già parlato nei post precedenti, dove avevamo visto come creare i biscotti stecco a forma di farfalla decorati con pasta di zucchero e il tutorial delle cassettine per contenerli ed esporli.

Le carote nel cartone di Masha e Orso sono state protagoniste di alcuni episodi, per cui mi sono sembrate una scelta adatta e anche carine esteticamente!

Innanzitutto dal giorno prima mi sono creata il ciuffetto di foglie che si trova al di sopra della carota, con pasta di zucchero e uno stampo a forma di margherita.

cake pops masha e orso

Dopodiché per farlo venire sollevato e rendere l’effetto più reale possibile ho creato dei cerchi fatti con stagnola o dei fili di ferro rivestiti, girati un paio di volte intorno a un dito come a creare un anello e fermati con un nodo, e ho messo i ciuffi di foglie ad asciugare al loro interno.

cake pops masha e orso

 

Il giorno dopo ho preparato l’impasto utilizzando un pan di spagna che solitamente preparo io in casa, ma visti i 40 gradi e visto che avrei dovuto farne un altro per la torta, ho voluto risparmiarmi un’infornata con conseguente sauna, andandone a comprare uno già fatto.

L’ho tagliato a pezzi, messo in un mixer tritatutto e ridotto in briciole, poi lentamente ho aggiunto dei cucchiai di nutella, che facendo caldo era già bella cremosa, altrimenti basta passarla qualche secondo al microonde.

Quando l’impasto raggiunge una consistenza compatta, al punto da poter fare delle polpettine, come in foto, vuol dire che è pronto per fare i cake pops!

cake pops masha e orso

 

Solitamente la classica forma dei cake pops è a pallina, ma in questo caso, come spiegato all’inizio ho dato loro la forma di una carotina, facendo dapprima una palla, poi un cilindro e poi schiacciandolo da una parte, come un cono, di modo che un’estremità venisse allungata e appuntita e l’altra larga e appiattita.

Se avete difficoltà perchè l’impasto vi si attacca un pò alle mani, provati a inumidirle leggermente con dell’acqua.

Man mano che li facevo li poggiavo testa in giù su un vassoio foderato di carta stagnola

cake pops masha e orsoPoi ho preso degli stecchini da cake pops bianchi come questi in foto

cake pops masha e orsoe li ho infilzati molto delicatamente, sulla parte superiore, quella più stretta e appuntita per intenderci, stando attenta a mirare esattamente il centro, altrimenti tendevano a spaccarsi e ad uscire da fuori!

Dopodichè li ho messi in freezer per almeno un paio d’ore, ma se si ha più tempo a disposizione ben venga.

Passato il tempo necessario per farle compattare, iniziare a sciogliere in un pentolino a bagnomaria il cioccolato bianco, e quando questo sarà liquido, aggiungere del colorante alimentare arancione, finchè raggiunga la gradazione desiderata.

Intanto predisporre una base di polistirolo su cui andremo a infilzare i cake pops ad asciugare e tenere a portata di mano su un vassoietto i ciuffetti di pasta di zucchero a cui potremo togliere l’anello usato per seccarli con quella forma.

Non appena il cioccolato sarà pronto, uscire dal freezer i cake pops a gruppi di 4 massimo 5, perchè siccome il procedimento richiede un po’ di tempo, se ne uscite troppi gli altri nell’attesa potrebbero sciogliersi.

Deve essere tutto molto veloce, ma allo stesso tempo delicato e preciso, per questo motivo non ho foto del passaggio in questione!

Quindi prendere il primo cake pops dal bastoncino, calarlo tutto nel cioccolato fino a ricoprirlo interamente e dare leggermente dei colpetti con lo stecchino vicino al pentolino di modo che cada il cioccolato in eccesso.

Predere un ciuffetto di pasta di zucchero e attaccarlo sulla parte larga e appiattita, e infilzare lo stecco nel polistirolo affinchè si asciughi perfettamente.

Ripetere il procedimento con tutti gli altri e conservarli in frigo fino al momento di servirli.

Per la presentazione nella sweet table ho scelto di acquistare dai cinesi dei vasi a forma di staccionata, che ricorda molto l’ambientazione della casa di Orso! Per cui ho messo della spugna verde come quella che si usa per i fiori finti, acquistata sempre dai cinesi, e l’ho ritagliata della misura dei vasi incastrandola perfettamente in essi.

cake pops masha e orso

 

Sempre dai cinesi ho acquistato delle foglie di tela, le ho lavate sterilizzandole e messe sopra la spugna verde per ricoprirla e per dare un effetto cespuglio.

E in ultimo ho infilzato al loro interno i cake pops a forma di carota

cake pops masha e orsoAnche qui devo dire che l’effetto finale è stato davvero carino e realistico, nonostante  il lavoro sia leggermente più complesso dei biscottini di frolla ricoperti in pasta di zucchero, il risultato però mi ha dato davvero molta soddisfazione sia dal punto di vista estetico che a livello di gusto, in quanto sono davvero buonissimi!

Forse non indicatissimi in estate, soprattutto quando fa molto caldo, però con i giusti accorgimenti alla fine anche questi si possono tranquillamente realizzare!

Ed eccoli nella sweet table di Masha e Orso che danno quel tocco di luce, colore e originalità

31bis-001

 

A breve pubblicherò un articolo conclusivo in cui vi racconto altri trucchi per completare questa sweet table e poi parlerò del buffet salato e di come potervi organizzare per poter fare tutto da sole e con le vostre mani!

Se vi è piaciuto questo articolo e volete restare aggiornati sui prossimi mettete mi piace alla mia paginetta Facebook Piccole creazioni…grandi soddisfazioni!

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.